Università e precariato. Veneto, è nato il Coordinamento dei precari universitari della FLC Cgil

 

Università e precariato. Veneto, è nato il Coordinamento dei precari universitari della FLC Cgil

Ieri 20 ottobre i precari veneti dell’università hanno dato vita al coordinamento regionale che si aggiunge a quelli costituiti in altre città.

È stato costituito ieri 20 ottobre 2009 il Coordinamento dei precari universitari FLC Cgil del Veneto.

In due assemblee, una all’università Ca’ Foscari di Venezia (presenti sia ricercatori precari di questa università che dello Iuav) e una all’Università di Padova, alle quali hanno partecipato anche il Coordinatore nazionale e il Segretario regionale, si è discusso di quali azioni intraprendere per iniziare a modificare realmente la vita dei precari della ricerca veneti, dai singoli diritti elementari, alla rappresentanza nei singoli atenei, fino alle legittime richieste di incentivare le concorsualità e di prefigurare una certezza delle prospettive lavorative.

Sulla scia del coordinamento torinese si è deciso allora di richiedere un tavolo di discussione ai Rettori, che possa formalizzare con certezza e precisione le misure necessarie.

 

Consulta i nostri blog su supplenze e banca roma.


Comments

comments