Archivio della categoria: Università di Urbino

Università Urbino: due premi di laurea sulle Politiche Sociali

L’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, la Cooperativa Labirinto e l’Ambito territoriale nr. 1 di Pesaro, in occasione del trentennale dalla fondazione della cooperativa Labirinto e con i fondi da loro messi a disposizione, bandiscono un concorso per l’assegnazione di n. 2 premi di studio per un totale di EURO 3.000,00 lordi.
Esprime soddisfazione per l’iniziativa il Rettore Stefano Pivato: “è un ulteriore passo verso una forte collaborazione con il territorio, dove conoscenza e ricerca non si isolano ma interagiscono con una realtà dinamica e innovativa, anche nell’ambito delle politiche sociali”.
I premi sono riservati a laureati/e dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” che abbiano svolto una tesi sperimentale su temi legati alle politiche sociali nel corso di Laurea Specialistica o Magistrale in Organizzazione e Gestione delle Politiche e dei Servizi Sociali (GEPSS).
Il tema del rapporto con il territorio è stato ripreso anche da Gianfranco Alleruzzo, presidente di Labirinto, che ha sottolineato come la cooperazione sociale non è solo prestazione di servizi che il pubblico esternalizza, ma diventa un progetto culturale importante quando interagisce con il territorio, i suoi attori, per crescere insieme.
Giuliano Tacchi, coordinatore dell’Ambito territoriale nr. 1 di Pesaro e da sempre fautore del lavoro di rete, ritiene che il settore pubblico si inserisce in questo quadro con una responsabilità specifica, quella di promuovere le reti e di rispondere alle sollecitazioni del territorio per una giustizia sociale partecipata.
I due premi di laurea oltre a rinforzare il legame tra Università e territorio, costituiscono l’esito di una precisa strategia che il corso di laurea magistrale GEPSS sta perseguendo da alcuni anni. Come afferma Yuri Kazepov, presidente del corso di laurea, “i nostri percorsi formativi devono trovare un equilibrio dinamico nel rispondere alle esigenze del territorio, fornire formazione di base e costruire le basi per l’innovazione”.
Da questo punto di vista le pratiche del territorio sono portatrici di forme di conoscenza applicata fondamentali che devono informare anche i contenuti dei percorsi formativi per quella crescita culturale del territorio cui l’università può dare un contributo insieme agli altri attori che vi operano.
Il bando di concorso è aperto fino al 15 marzo 2010.

www.uniurb.it/sociologia